Italiano English
martedì 28 marzo 2017

Il Museo Archeologico di Ferrara è capofila del Progetto ERIDANUS, tra i 16 progetti scelti dal Ministero dei Beni e delle Attività Culturali come vincitori del programma MuSST - Musei e sviluppo dei sistemi territoriali.


L’iniziativa si inserisce nel quadro delle azioni indirizzate alla creazione del SISTEMA MUSEALE NAZIONALE di cui potranno far parte tutti i musei di appartenenza pubblica o privata, organizzati nel rispetto dell’Atto di indirizzo sui criteri tecnico-scientifici e sugli standard di funzionamento e sviluppo dei musei.

Per promuovere lo sviluppo e la realizzazione del Sistema Museale Nazionale, la Direzione Denerale Musei favorisce, attraverso iniziative come MUSST, l’avvio di un dialogo fra le diverse realtà museali, incoraggiando i Poli museali regionali a presentare proposte innovative che coinvolgano come partner altri Istituti MiBACT, organizzazioni del settore culturale, dell’istruzione, del terzo settore e del settore privato.

Il progetto ERIDANUS, presentato dal Polo Museale dell'Emilia Romagna, è incentrato sulla creazione di una rete museale nella provincia di Ferrara, e prende il nome dall'asta antica del fiume Po, con i suoi paleoalvei, polo di aggregazione del popolamento antico, lungo il quale sono significativamente dislocati i musei del territorio provinciale. Sono coinvolti nel progetto, oltre al Museo Archeologico Nazionale di Ferrara, il Museo Archeologico "G.Ferraresi" di Stellata di Bondeno, il Museo Civico di Belriguardo di Voghiera, il Museo del Territorio e Oasi Naturalistica Vallette di Ostellato, il Museo Delta Antico di Comacchio, l'Abbazia di Pomposa e Museo Pomposiano, a cui si aggiungono le preziose azioni di ricerca e formazione dell'Università di Ferrara attraverso il tecnopolo TekneHub, e di progettazione e aggiornamento formativo di Tryeco 2.0 s.r.l.

Informazionimostra tutte

Orari:

Da martedì a domenica: 9.30-17.00. Chiusura biglietteria 16.30.
Chiuso il lunedì; chiuso 1 gennaio, 1 maggio, 25 dicembre.
Aperto Pasqua e Lunedì dell'Angelo 2017. Chiuso martedì 18 aprile 2017

Costo biglietto:

Intero € 6,00; ridotto € 3,00 (da 18 ai 25 anni); gratuito sotto i 18 anni

Servizi al pubblico:

Sala per conferenze e convegni, accessi facilitati. Per la visita di gruppi e scolaresche è consigliata la prenotazione allo 0532 244949