Italiano English
sabato 3 dicembre 2011

FERRARA, Museo Archeologico Nazionale.

Iniziative collegate al 3 dicembre, Giornata Internazionale dei diritti delle persone con disabilità

Venerdì 2 dicembre (ore 10.45) inaugurazione della mostra "Mettiamo insieme i cocci" con esposizione dei mosaici realizzati dai disabili psichici del Centro diurno "Il Convento" di San Bartolo

Sabato 3 dicembre (ore 15.30) "Vietato non toccare!" inaugurazione del nuovo percorso tattile per non vedenti

Ferrara, Museo Archeologico Nazionale

Via XX settembre 122

info 0532.66299

Anche quest'anno il Museo Archeologico Nazionale di Ferrara propone due iniziative collegate alla ricorrenza del 3 dicembre, Giornata Internazionale dei diritti delle persone con disabilità.

Venerdì 2 dicembre 2011, dalle 10.45

Mettiamo insieme i cocci
In mostra i mosaici realizzati dai pazienti del Centro diurno "Il Convento" di San Bartolo ispirandosi agli originali romani di Claterna e Russi.
Dal 2008, un gruppo di pazienti psichiatrici del Centro Diurno "Il Convento" Area San Bartolo, affiancato da archeologi del Museo e volontari del Gruppo Archeologico Ferrarese, è stato coinvolto in un'avventura, umana e artistica, totalmente innovativa. Il progetto, promosso dal Dipartimento di Salute Mentale dell'Azienda USL di Ferrara con la collaborazione del Museo Archeologico Nazionale di Ferrara, ha offerto loro l'opportunità di setacciare la terra, toccare un reperto archeologico e scoprire cosa si prova a tenere tra le mani un frammento antico e tentare di ricomporlo nell'oggetto originale. Nitida metafora di un percorso di recupero psichiatrico, questa esperienza denominata "Mettiamo insieme i cocci" ha facilitato l'apertura di un nuovo e originale canale di comunicazione con l'universo emotivo del paziente.

Oggi questi nuovi e speciali "amici" dell'archeologia presentano al pubblico i propri lavori, una serie di mosaici ispirati dagli originali romani dell'antica città di Claterna , nel bolognese, e della Villa di Russi (RA). La piccola esposizione resterà visitabile fino all'8 gennaio 2012 negli orari di apertura del museo, dal martedì alla domenica dalle dalle 9.30 alle 17 (ultimo accesso ore 16.30).
mettiamo insieme i cocci

http://www.archeobologna.beniculturali.it/mostre/fe_mostradisabili.htm

Sabato 3 dicembre 2011, alle ore 15.30

Vietato non toccare! Inaugurazione del nuovo percorso tattile per non vedenti

Con l'inaugurazione del percorso per non vedenti, con immagini e testi a rilievo, guide audio con lettori MP3 e in braille a cura di Archeosistemi e dell'Unione italiana Ciechi, sezione di Ferrara, può dirsi conclusa l'opera di riallestimento del Museo Archeologico Nazionale che ha interessato non solo le sale espositive ma anche il giardino e lo splendido Palazzo Costabili, edificio rinascimentale progettato da Biagio Rossetti.

Nello spazio contrassegnato dallo slogan "Vietato non toccare!", mutuato dal Museo Omero di Ancona, il pubblico ha ora modo di maneggiare un servizio da simposio ricomposto su un bancone appositamente progettato, il tutto non in un luogo separato ma all'interno del normale percorso espositivo del museo, perché l'integrazione passa anche attraverso l'utilizzo dei medesimi spazi comuni
Comunicare il "fenomeno" Spina in modo da coniugare tecnologia e tradizione, in maniera forte, immediata e rispettosa del contesto, con chiarezza e semplicità. È stato questo l'obiettivo dell'intervento di riallestimento del Museo Archeologico Nazionale di Ferrara, culminato con l'inaugurazione delle nuove sale espositive avvenuta il 14 ottobre scorso, un complesso progetto che ha coinvolto specialisti della comunicazione museale, archeologi, architetti, funzionari che gestiscono il museo ed esperti di numerose discipline.
La chiave di lettura del fantastico mondo rappresentato sulla ceramica attica di Spina è affidata a un percorso per immagini, completato dalla possibilità di lettura in braille, mentre l'esperienza tattile che conclude la visita al museo, inizialmente pensata per permettere anche agli ipovedenti e ai non vedenti la fruizione del Museo, può acquistare valore per ogni tipo di pubblico.

In collaborazione con Direzione Regionale per i Beni Culturali e Paesaggistici e Soprintendenza per i Beni Storici, Artistici ed Etnoantropologici per le province di Bologna, Ferrara, Forlì-Cesena, Ravenna, Rimini

Per info, Caterina Cornelio, Direttore M.A.N. Ferrara
tel. 0532.66299 - fax 0532.741270

Ferrara, Museo Archeologico Nazionale - Banco tattile con servizio da simposio

Come ogni anno, il 3 dicembre ricorre la "Giornata Internazionale dei diritti delle persone con disabilità". La data, indicata dall'Organizzazione delle Nazioni Unite, è un'occasione per coinvolgere e sensibilizzare l'opinione pubblica sui problemi dei cittadini disabili e delle loro famiglie, sostenendo la loro dignità e piena integrazione.
Il Ministero per i Beni e le Attività Culturali promuove esperienze significative che evidenzino le migliori e più avanzate pratiche attuate per rendere più accessibile ai disabili i luoghi d'arte e il patrimonio culturale di sua pertinenza. Il MiBAC ha inoltre disposto l'ingresso gratuito, tutto l'anno, per i cittadini dell'Unione Europea portatori di handicap e per un loro familiare, o altro accompagnatore che dimostri la propria appartenenza ai servizi di assistenza socio-sanitaria


Comunicato a cura di Carla Conti (OdG 83183)
Rapporti con i Media della Soprintendenza per i Beni Archeologici dell'Emilia-Romagna
Via Belle Arti n. 52, 40126 Bologna - tel. 051.223773 - 220675 - 224402 - fax 051.227170
e-mail: sba-ero.stampa@beniculturali.it - www.archeobologna.beniculturali.it 

Informazionimostra tutte

Orari:

Da martedì a domenica: 9.30-17.00. Chiusura biglietteria 16.30.
Chiuso il lunedì; chiuso 1 gennaio, 1 maggio, 25 dicembre.

Costo biglietto:

Intero € 6,00; ridotto € 3,00 (da 18 ai 25 anni); gratuito sotto i 18 anni

Servizi al pubblico:

Sala per conferenze e convegni, accessi facilitati. Per la visita di gruppi e scolaresche è consigliata la prenotazione allo 0532 244949